Pecora anonima
La pecora sclera

Battute divertenti, immagini assurde, leggende metropolitane, siti demenziali e altre ovinità

Le cazzate di oggigiovedì, 25 agosto 2016

La battuta
Si schianta contro un palo col furgone. Morto pasticciere. All'arrivo della Polizia si trovano solo lamiere con... torte.
Altre battute!
La parola di oggi
pigmalione: Indumento per suini
Il vaccabolario!
Il sito assurdo
Museo delle più orribili copertine di album musicali
Altri siti!
La citazione
«Toglimi una curiosità, tuo zio è sempre morto?»
Totò
Più aforismi!
La barzelletta del giorno
Domenicani e Francescani
Due ordini di frati, i Domenicani e i Francescani un giorno decidono di organizzare una gara di teologia per stabilire quale dei due ordini sia da considerarsi superiore. Cosi' i Domenicani sono rappresentati dal loro fratello piu' colto, mentre i Francescani decidono di farsi rappresentare dal cuoco, un tipo semplice, ma dalle mille risorse. La gara comincia e i due contendenti si siedono l'uno di fronte all'altro. Il Domenicano si mette una mano in tasca ed estrae una mela; il Francescano per niente stupito estrae una pezzo di pane; il Domenicano un po' perplesso riflette e con l'indice della mano fa il numero uno, l'altro con disinvoltura fa il numero due; il Domenicano pensieroso fa il numero tre, allora il Francescano estrae il cazzo e lo piazza sul tavolo. Il Domenicano con faccia triste si alza e si dichiara sconfitto. Tornati al convento domenicano i confratelli chiedono delle spiegazioni: "Io ho estratto una mela che e' il simbolo del peccato" spiega il frate "mentre lui ha estratto il pane che e' il simbolo dell' Eucarestia; poi io ho fatto segno che la strada da seguire e' una, cioe' quella del bene, mentre lui ha detto che sono due, quella del bene e quella del male. Poi io ho indicato che i sacramenti sono tre, ma lui ha tirato fuori il simbolo dell' amore e allora... non ho saputo cosa fare". All' altro convento, i Francescani festeggiano e chiedono al cuoco spiegazioni della vittoria. E questi: "E io che ne so? Lui ha cacciato fuori una mela e ho pensato che avesse fame, allora ho preso un pezzo di pane; poi lui ha fatto il gesto di cacciarmi un dito in un occhio, allora io gli ho risposto che gliene cacciavo due; poi lui mi ha risposto che con due dita mi cacciava gli occhi e uno me lo ficcava al culo, EH NO ho risposto, AL CULO TI CI METTI QUESTO!".
Segnalata da: Piskuigirl
Ti piace? Vota!
Altre barze!
L'immagine divertente
Il marchese del Grillo
Il marchese del Grillo
Più immagini!
La pecora del giorno
Il pascolo!
Cosa cresce nel pascolo?
Questo sito usa cookie per una migliore esperienza web. Procedendo con la navigazione acconsenti ad usare i nostri cookie. Info | Chiudi