Pecora anonima

Testi umoristici

Cazzate da leggere prima di addormentarsi

Testi umoristici

Scegli una categoria:

  • cronaca veraCurriculum demenziali, le leggi più assurde, umorismo sulle linee aeree...
  • economia e marketingAnnunci economici, il gergo del marketing, proposte di tassazione...
  • grandi comiciAlessandro Bergonzoni, Woody Allen, Beppe Grillo, Antonio Albanese...
  • informaticaHelp desk umoristico, errori di windows, smile e cyber faccine...
  • lavoroFare impazzire un corriere, decalogo dell'impiegato comunale, consigli al capo...
  • leggi di muphyLe famose leggi di Murphy al completo, suddivise per categoria.
  • lettereCatene di Sant'Antonio, lettera da una mamma, proposte di tassazione...
  • scientificiIl motore a gatto imburrato, inferni esotermici, test di fisica...
  • uomo e donnaLe differenze tra i sessi, come conquistare il partner, seghe mentali...
  • variCultura porno, english in Rome, proverbi, come vivevamo gli anni 80...
Chi li ha scritti?

Diversi storici ritengono che i testi riportati su La Pecora Sclera risalgano al frenetico lavoro di una setta cristiana di epoca medievale. I "Fratelli di San Prurito martire" - così sono conosciuti - erano dediti alla preservazione di tutto ciò che era ritenuto inutile. * Tra le loro attività, figurava la diligente copiatura di testi umoristici e la produzione di fotocopiatrici a manovella.

La fine della setta sopraggiunse allorquando San Prurito si sacrificò** per proteggere la congregazione durante i famosi Disordini del Mirtillo ***.
Dopo la morte del santo, i Fratelli, senza più una guida, sospesero ogni attività umoristica e si dedicarono interamente alla copia di manuali Faidate e etichette per vasetti di marmellata.

* E' grazie a loro che oggi possiamo godere di oggetti quali il grattaschiena, gli slip commestibili e il collare per gatti.

** San Prurito affrontò da solo un manipolo di villici che, con vanghe, forconi e cavatappi, dirigevano verso il monastero alla ricerca di cibo e vino gratis. Grazie alla notevole oratoria, riuscì a trattenere i violenti a suon di barzellette tanto da permettere la fuga dei confratelli.

*** I Disordini del Mirtillo (o Carestia dei puffi), furono delle sporadiche rivolte contadine limitate ad alcune comunità montane. Succedettero alla Carestia della Vacca, alla Moria del Pesce d'altura, alla Scomparsa della Pecora Montana (che ci tocca particolarmente ndPastore), ai mutui subprime e alla Depressione del Gianduiotto.

smile bdsm (un'ossimoro, per la miseria)

Questo sito usa cookie per una migliore esperienza web. Procedendo con la navigazione acconsenti ad usare i nostri cookie. Info | Chiudi