La Pecora Sclera Ogni gregge ha il suo leader

Barzellette e battute: sporche e sporchissime

Anche le pecore, nel loro pascolo, ridono rotolandosi nell'erba

Ciavemo
Un veneto, durante una visita tuiristica a Roma, si trova a parlare con un romano dde Roma. Il romano gli dice: "Eeh noi dde Roma cjavemo tutto, cjavemo er Papa, cjavemo er Presidente, cjavemo er Governo, cjavemo li 7 colli, cjavemo er colosseo...." Il veneto gli risponde, un pochino sconsolato: "Eeh noi veneti semo poveretti, noialtri ciavemo e basta!"
Segnalata da: Guybrush Threepwood

Piatti sporchi
Gigi è un ragazzo appassionato di motociclette, vuole comprare una Harley Davidson. Spulcia diversi annunci, ne trova uno interessante e va a vedere la moto che trova in condizioni perfette: motore a posto e cromature brillanti,da sembrare nuova... "Ho un segreto!", spiega il vecchio proprietario. "Basta che ungi con della vaselina le parti cromate quando piove e la moto resterà perfetta!" Gigi compra subito la moto e tutto contento se ne va a casa. La stessa sera la sua ragazza lo invita a cena a casa sua e lui decide di andare con la moto nuova. Arrivato a casa della ragazza, lei lo accoglie sulla porta e gli dice: "Non stupirti se a tavola nessuno parlerà, nella mia famiglia è usanza che il primo che parla laverà i piatti." Gigi entra e vede pile di piatti sporchi dappertutto: in cucina, in salotto, in bagno... Si siede a tavola con la sua ragazza, i genitori e la zia. Comincia la cena e nessuno parla. Arrivati al secondo, Gigi adocchia la sua ragazza e pensa: "Voglio proprio vedere se non dicono niente..." La corica sul tavolo, la spoglia e fanno l`amore. Nessuno dice niente. Ripresa la cena, dopo un po`, Gigi adocchia la giovane zia e pensa: "Stavolta qualcuno dirà qualcosa...". La sdraia sul tavolo e si fa anche lei. Incredibilmente, nessuno apre bocca. Allora Gigi da una bella occhiata alla matura, ma ancora attraente madre della ragazza,la stende sul tavolo e tromba anche con lei. Neanche un parola. Mentre prendono il caffè, in un silenzio sempre più imbarazzante, Gigi sente un tuono, guarda fuori dalla finestra e vede che piove. Ricordandosi della sua nuova moto, tira fuori il tubetto di vaselina, al che il padre della ragazza sbotta: "E vabbè, basta!!! Li lavo io `sti cazzo di piatti!!!"
Segnalata da: Guybrush Threepwood

Il paradiso del sesso
Un uomo, perennemente assatanato, fa un viaggio ad Amsterdam, sapendo che questa è la capitale del sesso e della lussuria. La prima sera che si trova nella città olandese si dirige immediatamente nel quartiere a luci rosse. Gira per un paio d`ore e non sa dove dirigere, tanta è la scelta. Ad un tratto si decide ed entra in un bordello chiamato "Paradiso del sesso"; non c`è nessuno all'entrata: c`è soltanto una fessura vicino ad una porta con una scritta in diverse lingue: "PREGO INSERIRE UNA CARTA DI CREDITO PER IL PAGAMENTO DELLA PRESTAZIONE" Senza nemmeno pensarci due volte, inserisce la sua carta di credito: si accende una luce verde e la porta si apre. Una volta entrato si trova di fronte a tre porte: "BIONDA", "BRUNA", "ROSSA". Ci pensa un po` e poi apre la porta con su scritto BIONDA. Si trova così di fronte ad altre tre porte: "ALTA", "MEDIA", "BASSA". Essendo lui di statura normale, sceglie la MEDIA. Aperta quest`altra porta se ne trova davanti altre tre: "MAGGIORATA", "BEN CARROZZATA", "ANORESSICA". Senza pensarci un istante si tuffa sulla porta della maggiorata. Dentro, inutile dirlo, trova ancora tre porte: "POMPINO", "SCOPATA", "INCULATA". Curioso di provare una nuova esperienza, si dirige verso la terza porta. Poi di nuovo tre porte: "PICCOLA INCULATA", "MEDIA INCULATA", "GRANDE INCULATA". Pensa tra se e se: "Visto che sono qui faccio le cose in grande..." Apre la porta con su scritto "GRANDE INCULATA"... e si ritrova in mezzo alla strada...
Segnalata da: Guybrush Threepwood

La prima volta
Giovanni, sedici anni, nel pieno delle tempeste ormonali classiche di quell'età, una sera rientra a casa e, salutando la mamma, le dice: "Sai mamma, questa sera sono veramente felice" E la mamma: " Ah si? e perché?" Giovanni: "Non so come dirtelo, mamma, ho fatto l`amore per la prima volta ed è stato bellissimo!" La mamma: "davvero? evviva! il mio Giovannino è diventato uomo!" Giovanni: "Si mamma, finalmente!. è stato stupendo, bellissimo, anche si mi brucia ancora un po' il sedere!"
Segnalata da: Guybrush Threepwood

Una massaia in pena
Caro direttore, Scrivo al suo giornale in quanto la situazione con mio marito e` veramente divenuta insopportabile! Abusa di me in ogni momento: mentre lavo, mentre stiro e persino mentre guardo la televisione! Non ce la faccio veramente piu` ad andare avanti cosi`! La prego mi consigli lei qualcosa Firmato Una massaia in pena P.S Mi scusi per la scrittura un po` mossa!
Segnalata da: Guybrush Threepwood

Iniezioni
Un bambino vede il padre e la madre nudi che stanno facendo sesso e chiede al padre: "Papà cosa stai facendo alla mamma?" Il padre risponde: "un`iniezione" e il bambino: "allora la mamma sta molto male,,,, stamattina gliene ha fatta una anche il postino!"
Segnalata da: oscar

Sondaggio
Il sondaggio inizia a Palermo dove l`intervistatore chiede ad un tipico macho palermitano: "Mi scusi, lei che posizione assume quando fa l`amore?. Commo quale posizione pigghiu?!? - risponde l`isolano - quella classica: l`uomo sopra e a fimmena sotto. E lei cosa ci vede in questa posizione? - chiede l`intervistatore. A supremazia dell`uomo su a fimmena. - risponde l`uomo. Seconda tappa a Milano. L`intervistato il classico cummenda milanese. Mi scusi: che posizione assume quando fa l`amore? Beh, mi sembra un classico... il tipico smorzacandela... la donna sopra e l`uomo sotto.. - risponde il cummenda! E lei cosa ci vede in questa posizione? Mah... sicuramente... il massimo guadagno con il minimo sforzo!. Terzo intervistato un classico coatto romano. Mi scusi che posizione assume quando fa l`amore?. E che ce sta` da dillo: `a pecorina!. E lei cosa ci vede in questa posizione?. Beh? per esempio l`anno scorso cosi` me so visto tutta `a CEMPPIONS LIG
Segnalata da: oscar

Supporti necessari
Un vecchietto entra in farmacia: "Vorrei una scatola di preservativi." "Ritardanti, stimolanti, doppia protezione?" "Con le stecche"
Segnalata da: Sansa killer

Diecimila
Un uomo incontra una donna per strada e rimane folgorato dal suo bellissimo sedere. La segue fin sotto casa e poi si avvicina: "Signora, se mi dà il culo le dò diecimila euro". "Ma come si permette, screanzato, vada via o chiamo la polizia..." "Come vuole signora, comunque questo è il mio numero di cellulare, se ci ripensa..." Appena salita in casa la donna riflette: il mutuo da pagare, la rata dell`auto, magari un viaggetto: lo richiama e lo invita a salire. "L`uomo arriva di corsa, le toglie le mutandine, la gira dal dietro e si gode quella bellissima vista." La prende per i fianchi, la tira a se ed entra dentro di lei. La donna geme per un attimo e gli dice: "Scusa, sei entrato in un altra fessura... ma non volevi il sedere? Come mai ci hai ripensato?" "Mmmmhhh" mugola l`uomo "Nel sedere c`entrerò quando avro i soldi..."
Segnalata da: Krapfen

Perché lo hai ucciso?
In carcere, tra nuovi compagni di cella, ci si raccontano le proprie disavventure. -Tu come mai sei dentro?- -Io per omicidio!- -E chi hai ammazzato?- -Il ragazzo di mia figlia- -Come mai?- -Guarda, mettiti pure comodo perchè è una lunga storia. Mia figlia ha 15 anni, per me è ancora una bambina. Il suo ragazzo era di 10 anni più grande di lei. Una sera lui è rimasto a cena a casa mia e si è chiuso nella stanza di mia figlia da solo con lei. Io sono un padre abbastanza moderno, però quando ho sentito dei mugolii mi sono incuriosito e mi sono messo a guardare dal buco della serratura... -E cosa hai visto?- -Che lui si stava facendo fare un pompino da mia figlia... -Allora hai sfondato la porta e lo hai ucciso? -No... io ho pensato "So che è mia figlia ma prima o poi doveva avere la sue esperienze sessuali" Così ho lasciato correre... -Poi che è successo?- -Lui l`ha fatta sdraiare sul letto e l`ha sverginata senza darle il tempo di riprendere fiato. -E` allora che l`hai ammazzato? -No... ero paralizzato dallo shock, non sapevo che fare... non riuscivo a muovermi.. -Ma quando l`hai ammazzato? -Guarda... quando ha finito e s`è pulito il pene sulle tendine non c`ho visto più...
Segnalata da: Krapfen

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.