La Pecora Sclera Ogni gregge ha il suo leader

Antonio Albanese

Testo umoristico: grandi comici

I giovani, non mi stancherò mai di dirlo, sono un problema e non una risorsa. (Cetto La Qualunque) 

Io vengo dal futuro, ma non posso fermarmi molto. (Mino Martinelli) 

Il mio sogno è: un forestale per ogni albero! (Cetto La Qualunque) 

Se il dio egizio si fosse fatto la piramide di eternit, col cavolo che gli profanavano al tomba! (Ivo Perego) 

Partita illusoria a tratti priva di introspezione filosofica. (Frèngo) 

Siete chiusi nella vostra illusoria buatta de marmellata. (Frèngo) 

E' difficile apprezzare Alessandro Manzoni se si è un giovane d'oggi, ma non si può pretendere di essere un giovane d'oggi se si è Alessandro Manzoni! (Mino Martinelli) 

Se il prezzo degli appartamenti in Italia sale prima o poi sale, se scende prima o poi sale, se rimane stabile prima o poi sale. (Pier Peter) 

L'esistenza dei giovani, benchè discutibile, è purtroppo inevitabile. (Mino Martinelli) 

E in un momento di allegria, quanto tu possa fare bella mostra del tuo eterno e idiota sogghigno mettendoti in risalto con una risata crepuscolare ti venga un "raschio" in gola talmente potente che a forza di tossire ti si scolli il velopendulo e in caduta libera lungo l'esofago ti vada a tappare nell'ordine: polmoni, bocca dello stomaco e buco del culo. (Alex Drastico) 

Le fiamme del dolore, divampavano alimentate dalla disperazione cosmica. (Frèngo) 

La vita è un eterno ritorno. Un pendolarismo esistenziale. (Mino Martinelli) 

I giovani d'oggi sono spesso più giovani di domani. (Mino Martinelli) 

Io alla tua età dormivo solo il mercoledì pomeriggio e neanche tutti i mercoledì. (Ivo Perego) 

E' proprio vero che in ogni famiglia del capitalismo italiano c'è sempre un figlio deficiente. (Ivo Perego) 

Le ho portato la cura omeopatica del nostro paese: eternit! (Ivo Perego) 

C'è il figlio del benzinaio che si droga. Lo vogliamo aiutare? Vogliamo dargli della droga? (Alex Drastico) 

...costruiremo un ponte di pilu, con otto corsie di pilu e una corsia di peluche per gli amici! Evviva il pilu ad alta velocità ! (Cetto La Qualunque, riferito al ponte sullo stretto di Messina) 

Noi nella mia famiglia lavoriamo tutti. Da generazioni. Mio nonno ha fatto il capannone piccolo, mio padre il capannone grande, io il capannone grandissimo. Mio figlio si droga. 

Coraggio ce l'ho. E' la paura che mi frega.
Torna all'elenco dei testi demenziali
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.