La Pecora Sclera Ogni gregge ha il suo leader

Supporto tecnico informatico

Testo umoristico: informatica e telefonia

  • Microsoft sta considerando di cambiare il comando "Press Any Key" in "Press Return Key" a causa delle continue chiamate che chiedono quale sia il tasto "Any".
  • Un supporto tecnico ha avuto una chiamata che lamentava che il mouse era molto difficile da controllare con il coprimouse antipolvere messo su. Tale coprimouse si e scoperto essere poi il sacchetto di plastica in cui il mouse viene imballato.
  • Un altro tecnico ha ricevuto una chiamata da un uomo che si lamentava che il sistema non leggeva i suoi file di word processing dai suoi vecchi dischetti da 5 ¼ pollici. Dopo aver appurato che non sono stati sottoposti a campi magnetici o calore, si e scoperto che il Cliente aveva messo le etichette sui dischi, e poi li ha arrotolati nella macchina per scrivere per poter scrivere sulle etichette.
  • A una cliente viene chiesto di spedire indietro una copia dei suoi dischetti difettosi. Pochi giorni dopo arriva una lettera della cliente con le fotocopie dei floppy.
  • Un tecnico al telefono con un cliente che ha un problema col floppy da 5.1/4" gli dice di rimettere il floppy nel drive e di chiudere lo sportello. Il cliente gli chiede di restare in linea, si alza e chiude uno sportello aperto nell'ufficio.
  • Un altro cliente chiama per dire che non riesce, col suo computer, a spedire i fax. Dopo 40 minuti di chiarimenti, il tecnico scopre che l'uomo sta tentando di faxare un foglio di carta tenendolo appoggiato allo schermo e premendo il tasto "invia".
  • Un altro cliente chiama per dire che la sua tastiera non funziona più. L'ha pulita immergendola in acqua e sapone e strofinando per un giorno, e quindi rimuovendo tutti i tasti e lavandoli singolarmente.
  • Un tecnico riceve una chiamata da un cliente che è arrabbiato perchè il suo computer gli ha detto che è "bad and an invalid". Il tecnico spiega che le risposte "bad command" e "invalid" del computer non vanno prese come qualcosa di personale.
  • Un cliente confuso chiama la IBM per un problema di stampa di documenti. Egli dice al tecnico che il computer gli ha detto "non trovo la stampante". L'utente ha provato girando il monitor verso la stampante, ma il computer continua a non "vederla".
  • Una cliente esasperata chiama il supporto tecnico per dire che non riesce ad accendere il suo nuovo computer. Dopo essersi assicurato che il computer è alimentato, il tecnico le chiede cosa accade quando lei preme il pulsante; lei risponde: "Continuo a premere su questo pedale ma non succede niente". Il "pedale" si è scoperto essere il mouse.
  • Un'altra cliente chiama la Compaq per dire che il suo nuovo computer non funziona. Dice che ha disimballato l'unità, ha inserito la spina ed è stata 20 minuti seduta lì davanti aspettando che succedesse qualcosa. Quando le viene chiesto cosa è successo quando ha premuto l'interruttore, lei chiede: "Quale interruttore?".
  • Storia vera: Cliente: "Salve, è il Supporto Tecnico?". Tecnico: "Si. Come posso aiutarla?". C.: "Il porta-tazza del mio PC si è rotto e sono ancora in garanzia". T.: "Mi scusi, ma lei ha detto porta-tazza?". C.: "Sì, è sul frontale del mio computer". T.: "Perdoni se le sembro un po' perplesso, ma è perchè lo sono. Lo ha ricevuto come parte di una promozione, in qualche fiera? Come le è arrivato questo porta-tazza? Ha qualche marchio inciso sopra?". C.: "E' arrivato insieme al computer; non so nulla di nessuna promozione. C'e solo scritto '4X' sopra". A questo punto il tecnico ha spento il suo microfono, perchè non è più riuscito a trattenersi dal ridere. Il Cliente stava usando lo sportelletto del drive CD-ROM come un porta-tazza, tenendolo sempre aperto.
  • Un altro cliente ha dei problemi ad installare del software e telefona per il supporto; "Ho messo il primo dischetto, ed è andato tutto bene. Poi mi ha detto di mettere il secondo dischetto, e lì ho avuto dei problemi. Quando mi ha detto di mettere il terzo disco, non sono più riuscito a farcelo entrare...". L'utente non aveva realizzato che "Inserire il Disco 2" significa prima rimuovere il Disco 1.
  • In maniera analoga, un Cliente ha seguito le istruzioni per installare il software. Le istruzioni dicevano di rimuovere il disco dal suo imballo e di metterlo nel drive. L'utente ha aperto fisicamente il disco rimuovendo il disco magnetico dalla sua sede rigida, e poi si è chiesto perchè non funzionava... Ancora analogamente, un cliente si è lamentato di come fosse difficile rimuovere le custodie dei suoi floppy disk: si è scoperto che ne ha aperta una quantità imprecisata, estraendone il disco magnetico interno e scambiando lo chassis esterno di plastica per una confezione di imballo. Un'impiegata telefona all’assistenza, lamentando che il drive non le restituisce i floppy inseriti: "Ne ho messi dentro cinque e non riesco ad estrarli", dice; il tecnico rabbrividisce e si reca da lei: scopre che le hanno rubato l’unità floppy e che, attraverso la fessura rimasta, la Cliente ha continuato imperterrita ad inserire i dischi, lasciandoli cadere all’interno del case.
  • Il cliente si presenta in assistenza lamentando che il floppy da 5 ¼ che gli hanno fornito non si può leggere con il suo computer (Olivetti M20); il Tecnico gli chiede il dischetto per un controllo e lui prontamente glielo porge, estraendolo piegato in quattro dal portafogli.
  • I clienti si lamentano con l’Assistenza che i floppy da 5 ¼ che hanno archiviato solo poche settimane prima già non sono più leggibili; tralasciano di spiegare che, nell’archiviarli, li hanno allegati alla relativa documentazione cartacea con dei punti metallici.
Torna all'elenco dei testi demenziali
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.