La Pecora Sclera Ogni gregge ha il suo leader

Nuove regole dagli uffici del personale

Testo umoristico: lavoro

Oggetto:

VI GIRO LE NUOVE REGOLE OGGI PERVENUTEMI DALL'UFFICO DEL PERSONALE...

Cari colleghi,
ecco le nuove disposizioni dell'azienda:

ABBIGLIAMENTO
É consigliabile che tu venga al lavoro vestito a seconda dello stipendio che ricevi. Se ti vediamo arrivare con scarpe Prada da €350, o borsa Gucci da €600 presumiamo che tu stia bene economicamente e quindi non abbia bisogno di un aumento. Se ti vesti troppo poveramente, presumeremo che tu debba imparare ad amministrare meglio le tue finanze e quindi non potremmo darti un aumento. Se ti vesti normalmente vuol dire che stai bene come sei e quindi non hai bisogno di un aumento.

GIORNI DI MALATTIA
Non accetteremo piú il certificato medico come giustificazione di malattia. Se riesci ad andare dal dottore puoi venire anche al lavoro.

GIORNI LIBERI
Ogni impiegato riceverá 104 giorni liberi all'anno. Si chiamano sabati e domeniche.

BAGNO
Troppo tempo viene speso andando al bagno. Nuove predisposizioni prevedono un massimo di 3 minuti in bagno. Dopo questi 3 minuti, suonerà un allarme, la carta igienica si ritrarrá, si aprirá la porta e verrà scattata una fotografia. Dopo il secondo ritardo in bagno, la foto verrá esposta in bacheca.

PAUSA PRANZO
Gli impiegati magri riceveranno 30 minuti, perché hanno bisogno di mangiare di più per ingrassare. Quelli normali riceveranno 15 minuti per fare un pasto equilibrato e rimanere in forma. I grassi riceveranno 5 minuti, che sono piú che sufficienti per mangiare uno Slim Fast.

 

Desideriamo ringraziarvi per la vostra fedeltá alla nostra (vostra!) società e vi auguriamo una buona giornata.

Torna all'elenco dei testi demenziali
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.