Pecora anonima

Leggende metropolitane

Fantasia o realtà? Leggenda o verità? Stasera mangio la carbonara o sto leggero?

Leggende metropolitane a caso

  • uniposca
    Qui a Cinisello si racconta di un ragazzo che si dipinse tutto il corpo con un uniposca, avendo otturato tutti i pori morì il giorno dopo.
    Segnalata da: mauro giova
    Ti piace? Vota!
  • Uomini spellati
    Si dice che alcune centinaia di anni fa uno scienziato spello' due esseri umani uno dei quali gravido.
    Questi due cadaveri sono conservati imbalsamati in una chiesa di Napoli.
    Nessuno sa dire (o vuole dire) se siano davvero esseri umani oppure se siano stati scolpiti nel legno da tale scienziato.
    Io li ho visti.
    Se sono scolpiti nel legno allora la loro verosomiglianza e' stupefacente.
    Di conseguenza non mi stupirei se fossero due esseri umani veri spellati e imbalsamati.
    Tutt'ora non ho incontrato ancora qualcuno che mi sapesse la verita'.
    Segnalata da: PeppeNapoliMistery
    Ti piace? Vota!
  • Addio Troia fumante!
    Esame al liceo classico Dante Alighieri di Gorizia: una procace
    studentessa si presenta in vesti succinte all'esame di maturità nella
    speranza di circuire il comissario esterno,ma non è per niente preparata!
    Dopo ripetute domande con esito negativo, il commissario le offre una
    sigaretta e gliela accende."Signorina,le darò un'ultima possibilità:cosa
    disse Enea allontanandosi dalla sua città in fiamme?"
    Ragazza:"...Arrvederci..?"
    Proff:"...Addio Troia fumante!"Ti piace? Vota!
  • Vacca volante
    Una volta in una strada americana (quelle lunghe nei deserti) una vacca è stata colpita da un fulmine e dopo essere decollata, è atterrata sulla macchina di un ignaro americano che
    tornava a casa per cenaTi piace? Vota!
  • Il russo
    Un anonimo cuggino riceve in regalo del padre per i 19 anni una BMW 525, con la quale si e' recato in discoteca per festeggiare il capodanno. Durante la serata ha conosciuto una ragazza russa bellissima che "ci stava" allora l'ha limonata un po', l'ha toccata un po'. Dopodiche' sono usciti dalla disco per andare a casa di lei, dove hanno (a suo dire) fatto una scopata epica. La mattina seguente lui si sveglia da solo, si alza, e cerca i vestiti senza trovarli, allora cerca la russa, senza trovare nemmeno lei. Insospettito si affaccia alle finestra e indovinate... non c'era piu' nemmeno la macchina. I carabinieri (ha avuto coraggio di andare a fare denuncia) hanno detto che non e' stato l'unico e che la casa era intestata ad un russO che aveva esibito documenti falsi.Ti piace? Vota!
Cos'è una leggenda metropolitana?

Una leggenda metropolitana è una boiata che in molti spergiurano sia vera, ma che in realtà nessuno è in grado di provare.

Spesso, la fonte della leggenda è il "cuggino", parente che possiede un grado di parentela non molto affidabile. "Oh, mio cuggino mi ha detto che un suo amico che fa lo stradino *, una volta è sceso nelle fogne e ha visto un coccodrillo!".

La leggenda metropolitana cambia colore passando di bocca in bocca. Così la famosa ragazza finita al pronto soccorso dopo avere bevuto 33cl di... una certa sostanza biancastra e vischiosa, cambia di volta in volta nome, città, sesso, colore dei capelli, papille gustative.

* lo stradino è una professione ormai in via di estinzione: trattasi di factotum assunto da piccoli comuni con mansioni che vanno dal tappare una buca al consegnare una tangente

smile anale (stategli alla larga)

Questo sito usa cookie per una migliore esperienza web. Procedendo con la navigazione acconsenti ad usare i nostri cookie. Info | Chiudi