Pecora anonima

Leggende metropolitane

Fantasia o realtà? Leggenda o verità? Stasera mangio la carbonara o sto leggero?

Leggende metropolitane a caso

  • Ritrovamento
    Una donna americana aveva perduto un suo anello, su cui era inciso il suo nome, nel mar Mediterraneo. Qualche tempo dopo, a casa sua, mentre puliva un pesce acquistato poco prima al mercato, ritrova l'anello all'interno dello stomaco dell'animale.
    Segnalata da: Fabio F.
    Ti piace? Vota!
  • Emoscambio
    vi ricordate la scritta EMOSCAMBIO con la e scritta come sigma? comparvero verso la fine degli anni 70 su casolari abbandonati lungo le autostrade.comparvero anche nel 1999 degli adesivi emoscambio alla stazione centrale di milano. Se ne sono dette tante ma la verità è che si tratta di un gruppo di dottori(?) che praticherebbe lo scambio totale di sangue tra i suoi pazienti come cura contro tutte le malattie. Non ci credete? Andate sul loro sito allora: http://www.d00r.com/emoscambio/emo00.htm
    Segnalata da: misterx
    Ti piace? Vota!
  • Ragni velenosi
    Ad un giovane single viene regalata una pianta tropicale proveniente dall'Africa. I primi sospetti iniziano quando la pianta sembra muoversi ad ogni inaffiatura. Il tizio chiama un amico botanico che gli chiede di leggere il nome sull'etichetta della pianta e poi con molta calma lo invita a chiamare i vigili del fuoco e ad attendere in un'altra stanza. Arrivano i vigili del fuoco (o Fire Dept. la storia si svolge in Inghilterra) bardati stile Ghostbusters, sigillano la stanza, la bonificano e portano via la pianta in un contenitore a chiusura ermetica. Morale: la pianta apparteneva ad una partita arrivata dall'Africa senza controlli e conteneva tra le radici il nido di un ragno piccolo e molto velenoso. Il tizio a cui e' capitata la storia e' il vero cugino inglese di un mio amico che abitualmente non caccia balle e giura che la stessa cosa e' capitata anche ad altre persone in Inghilterra, tanto da convincere la stampa a diffondere comunicati di allarme per quel tipo di pianta.Ti piace? Vota!
  • Stecche
    Una volta si diceva che, se portavi 100 bollini del monopolio di stato
    (quelli dei pacchetti di sigarette) ad un certo famigerato marocchino,
    lui in cambio ti dava una stecca.Ti piace? Vota!
  • Aereo boia
    Qualche mese fa ho visto sul sito internet di non so quale giornale una
    scioccante notizia: nelle filippine un aereo compie un atterraggio di
    emergenza su una strada abbastanza deserta...il problema è che in quella
    strada c'era una ragazza che stava facendo jogging con gli auricolari a
    tutto volume.......un'ala dell'aereo le ha tranciato via la testa......
    Segnalata da: Syrus
    Ti piace? Vota!
Cos'è una leggenda metropolitana?

Una leggenda metropolitana è una boiata che in molti spergiurano sia vera, ma che in realtà nessuno è in grado di provare.

Spesso, la fonte della leggenda è il "cuggino", parente che possiede un grado di parentela non molto affidabile. "Oh, mio cuggino mi ha detto che un suo amico che fa lo stradino *, una volta è sceso nelle fogne e ha visto un coccodrillo!".

La leggenda metropolitana cambia colore passando di bocca in bocca. Così la famosa ragazza finita al pronto soccorso dopo avere bevuto 33cl di... una certa sostanza biancastra e vischiosa, cambia di volta in volta nome, città, sesso, colore dei capelli, papille gustative.

* lo stradino è una professione ormai in via di estinzione: trattasi di factotum assunto da piccoli comuni con mansioni che vanno dal tappare una buca al consegnare una tangente

smile anale (stategli alla larga)

Questo sito usa cookie per una migliore esperienza web. Procedendo con la navigazione acconsenti ad usare i nostri cookie. Info | Chiudi