Pecora anonima

Leggende metropolitane

Fantasia o realtà? Leggenda o verità? Stasera mangio la carbonara o sto leggero?

Leggende metropolitane a caso

  • Ratto affamato
    Un fiorista di Roma che aveva necessità di defecare, entrò nel proprio bagno del negozio, si tirò giù calzoni e mutande, e si mise a sedere sul water. Prima che potesse dare inizio all'evacuazione, sentì un intenso dolore ai testicoli... Un grosso topo glieli avrebbe addentati, dopo aver
    risalito il collettore che collegava la tazza al dotto fognario. Per fortuna gli sono rimasti attaccati!
    Segnalata da: Bruno Roma
    Ti piace? Vota!
  • Giacca a vento al contrario
    Un motociclista si mette la giacca a vento al contrario (con la cerniera dietro...) per ripararsi meglio dal freddo che, facendo un incidente sviene, e chi lo soccorre girandogli la testa dalla parte giusta lo ammazza....Ti piace? Vota!
  • Viagra miracoloso
    Un uomo, che non credeva negli effetti di questa nuova micidiale pillola di potenza, prima di andare a letto con la moglie, ne prende due. Si dice che non riusciva pi� a controllarsi, in pratica ha sventrato la moglie per 12 ore di fila e gli ha provocato forti lesioni al seno e alla vagina. La moglie lo ha denunciato per violenza carnale.Ti piace? Vota!
  • Zac!
    Una donna un giorno scoprì che suo marito la tradiva con altre donne. Gli venne una stupenda idea; una volta a tavola diede del sonnifero al marito che dormì per 12 ore di fila e non si accorse nemmeno che la moglie, dopo avergli fatto una puntura per farglielo addormentare, glielo l'aveva tagliato. Lui la denunciò e lei andò a finire in galera ma disse di essere in ogni modo contenta della sua vendetta.
    Segnalata da: Claudia Y
    Ti piace? Vota!
  • La ragazza sul castello
    Pare che nel vecchio castello dell'omonimo parco di Legnano morì tempo fa una ragazza, uccisa in un rito satanico. Il suo spirito vagherebbe ora per le mura del castello nel vano tentativo di trovare un'uscita.
    Spesso si sentono rumori strani. Il più delle volte sono animali, ma alcuni (che non conoscono questa storia) dicono di avere sentito una voce femminile. Quegli alcuni sono persone di cui mi fido e su certe cose non ci scherzano...
    Segnalata da: eman
    Ti piace? Vota!
Cos'è una leggenda metropolitana?

Una leggenda metropolitana è una boiata che in molti spergiurano sia vera, ma che in realtà nessuno è in grado di provare.

Spesso, la fonte della leggenda è il "cuggino", parente che possiede un grado di parentela non molto affidabile. "Oh, mio cuggino mi ha detto che un suo amico che fa lo stradino *, una volta è sceso nelle fogne e ha visto un coccodrillo!".

La leggenda metropolitana cambia colore passando di bocca in bocca. Così la famosa ragazza finita al pronto soccorso dopo avere bevuto 33cl di... una certa sostanza biancastra e vischiosa, cambia di volta in volta nome, città, sesso, colore dei capelli, papille gustative.

* lo stradino è una professione ormai in via di estinzione: trattasi di factotum assunto da piccoli comuni con mansioni che vanno dal tappare una buca al consegnare una tangente

smile anale (stategli alla larga)

Questo sito usa cookie per una migliore esperienza web. Procedendo con la navigazione acconsenti ad usare i nostri cookie. Info | Chiudi