La Pecora Sclera Ogni gregge ha il suo leader

Barzellette e battute: sporche e sporchissime

Anche le pecore, nel loro pascolo, ridono rotolandosi nell'erba

Piatti sporchi
Gigi è un ragazzo appassionato di motociclette, vuole comprare una Harley Davidson. Spulcia diversi annunci, ne trova uno interessante e va a vedere la moto che trova in condizioni perfette: motore a posto e cromature brillanti,da sembrare nuova... "Ho un segreto!", spiega il vecchio proprietario. "Basta che ungi con della vaselina le parti cromate quando piove e la moto resterà perfetta!" Gigi compra subito la moto e tutto contento se ne va a casa. La stessa sera la sua ragazza lo invita a cena a casa sua e lui decide di andare con la moto nuova. Arrivato a casa della ragazza, lei lo accoglie sulla porta e gli dice: "Non stupirti se a tavola nessuno parlerà, nella mia famiglia è usanza che il primo che parla laverà i piatti." Gigi entra e vede pile di piatti sporchi dappertutto: in cucina, in salotto, in bagno... Si siede a tavola con la sua ragazza, i genitori e la zia. Comincia la cena e nessuno parla. Arrivati al secondo, Gigi adocchia la sua ragazza e pensa: "Voglio proprio vedere se non dicono niente..." La corica sul tavolo, la spoglia e fanno l`amore. Nessuno dice niente. Ripresa la cena, dopo un po`, Gigi adocchia la giovane zia e pensa: "Stavolta qualcuno dirà qualcosa...". La sdraia sul tavolo e si fa anche lei. Incredibilmente, nessuno apre bocca. Allora Gigi da una bella occhiata alla matura, ma ancora attraente madre della ragazza,la stende sul tavolo e tromba anche con lei. Neanche un parola. Mentre prendono il caffè, in un silenzio sempre più imbarazzante, Gigi sente un tuono, guarda fuori dalla finestra e vede che piove. Ricordandosi della sua nuova moto, tira fuori il tubetto di vaselina, al che il padre della ragazza sbotta: "E vabbè, basta!!! Li lavo io `sti cazzo di piatti!!!"
Segnalata da: Guybrush Threepwood

Il paradiso del sesso
Un uomo, perennemente assatanato, fa un viaggio ad Amsterdam, sapendo che questa è la capitale del sesso e della lussuria. La prima sera che si trova nella città olandese si dirige immediatamente nel quartiere a luci rosse. Gira per un paio d`ore e non sa dove dirigere, tanta è la scelta. Ad un tratto si decide ed entra in un bordello chiamato "Paradiso del sesso"; non c`è nessuno all'entrata: c`è soltanto una fessura vicino ad una porta con una scritta in diverse lingue: "PREGO INSERIRE UNA CARTA DI CREDITO PER IL PAGAMENTO DELLA PRESTAZIONE" Senza nemmeno pensarci due volte, inserisce la sua carta di credito: si accende una luce verde e la porta si apre. Una volta entrato si trova di fronte a tre porte: "BIONDA", "BRUNA", "ROSSA". Ci pensa un po` e poi apre la porta con su scritto BIONDA. Si trova così di fronte ad altre tre porte: "ALTA", "MEDIA", "BASSA". Essendo lui di statura normale, sceglie la MEDIA. Aperta quest`altra porta se ne trova davanti altre tre: "MAGGIORATA", "BEN CARROZZATA", "ANORESSICA". Senza pensarci un istante si tuffa sulla porta della maggiorata. Dentro, inutile dirlo, trova ancora tre porte: "POMPINO", "SCOPATA", "INCULATA". Curioso di provare una nuova esperienza, si dirige verso la terza porta. Poi di nuovo tre porte: "PICCOLA INCULATA", "MEDIA INCULATA", "GRANDE INCULATA". Pensa tra se e se: "Visto che sono qui faccio le cose in grande..." Apre la porta con su scritto "GRANDE INCULATA"... e si ritrova in mezzo alla strada...
Segnalata da: Guybrush Threepwood

La prima volta
Giovanni, sedici anni, nel pieno delle tempeste ormonali classiche di quell'età, una sera rientra a casa e, salutando la mamma, le dice: "Sai mamma, questa sera sono veramente felice" E la mamma: " Ah si? e perché?" Giovanni: "Non so come dirtelo, mamma, ho fatto l`amore per la prima volta ed è stato bellissimo!" La mamma: "davvero? evviva! il mio Giovannino è diventato uomo!" Giovanni: "Si mamma, finalmente!. è stato stupendo, bellissimo, anche si mi brucia ancora un po' il sedere!"
Segnalata da: Guybrush Threepwood

Una massaia in pena
Caro direttore, Scrivo al suo giornale in quanto la situazione con mio marito e` veramente divenuta insopportabile! Abusa di me in ogni momento: mentre lavo, mentre stiro e persino mentre guardo la televisione! Non ce la faccio veramente piu` ad andare avanti cosi`! La prego mi consigli lei qualcosa Firmato Una massaia in pena P.S Mi scusi per la scrittura un po` mossa!
Segnalata da: Guybrush Threepwood

Iniezioni
Un bambino vede il padre e la madre nudi che stanno facendo sesso e chiede al padre: "Papà cosa stai facendo alla mamma?" Il padre risponde: "un`iniezione" e il bambino: "allora la mamma sta molto male,,,, stamattina gliene ha fatta una anche il postino!"
Segnalata da: oscar

Sondaggio
Il sondaggio inizia a Palermo dove l`intervistatore chiede ad un tipico macho palermitano: "Mi scusi, lei che posizione assume quando fa l`amore?. Commo quale posizione pigghiu?!? - risponde l`isolano - quella classica: l`uomo sopra e a fimmena sotto. E lei cosa ci vede in questa posizione? - chiede l`intervistatore. A supremazia dell`uomo su a fimmena. - risponde l`uomo. Seconda tappa a Milano. L`intervistato il classico cummenda milanese. Mi scusi: che posizione assume quando fa l`amore? Beh, mi sembra un classico... il tipico smorzacandela... la donna sopra e l`uomo sotto.. - risponde il cummenda! E lei cosa ci vede in questa posizione? Mah... sicuramente... il massimo guadagno con il minimo sforzo!. Terzo intervistato un classico coatto romano. Mi scusi che posizione assume quando fa l`amore?. E che ce sta` da dillo: `a pecorina!. E lei cosa ci vede in questa posizione?. Beh? per esempio l`anno scorso cosi` me so visto tutta `a CEMPPIONS LIG
Segnalata da: oscar

Supporti necessari
Un vecchietto entra in farmacia: "Vorrei una scatola di preservativi." "Ritardanti, stimolanti, doppia protezione?" "Con le stecche"
Segnalata da: Sansa killer

Diecimila
Un uomo incontra una donna per strada e rimane folgorato dal suo bellissimo sedere. La segue fin sotto casa e poi si avvicina: "Signora, se mi dà il culo le dò diecimila euro". "Ma come si permette, screanzato, vada via o chiamo la polizia..." "Come vuole signora, comunque questo è il mio numero di cellulare, se ci ripensa..." Appena salita in casa la donna riflette: il mutuo da pagare, la rata dell`auto, magari un viaggetto: lo richiama e lo invita a salire. "L`uomo arriva di corsa, le toglie le mutandine, la gira dal dietro e si gode quella bellissima vista." La prende per i fianchi, la tira a se ed entra dentro di lei. La donna geme per un attimo e gli dice: "Scusa, sei entrato in un altra fessura... ma non volevi il sedere? Come mai ci hai ripensato?" "Mmmmhhh" mugola l`uomo "Nel sedere c`entrerò quando avro i soldi..."
Segnalata da: Krapfen

Perché lo hai ucciso?
In carcere, tra nuovi compagni di cella, ci si raccontano le proprie disavventure. -Tu come mai sei dentro?- -Io per omicidio!- -E chi hai ammazzato?- -Il ragazzo di mia figlia- -Come mai?- -Guarda, mettiti pure comodo perchè è una lunga storia. Mia figlia ha 15 anni, per me è ancora una bambina. Il suo ragazzo era di 10 anni più grande di lei. Una sera lui è rimasto a cena a casa mia e si è chiuso nella stanza di mia figlia da solo con lei. Io sono un padre abbastanza moderno, però quando ho sentito dei mugolii mi sono incuriosito e mi sono messo a guardare dal buco della serratura... -E cosa hai visto?- -Che lui si stava facendo fare un pompino da mia figlia... -Allora hai sfondato la porta e lo hai ucciso? -No... io ho pensato "So che è mia figlia ma prima o poi doveva avere la sue esperienze sessuali" Così ho lasciato correre... -Poi che è successo?- -Lui l`ha fatta sdraiare sul letto e l`ha sverginata senza darle il tempo di riprendere fiato. -E` allora che l`hai ammazzato? -No... ero paralizzato dallo shock, non sapevo che fare... non riuscivo a muovermi.. -Ma quando l`hai ammazzato? -Guarda... quando ha finito e s`è pulito il pene sulle tendine non c`ho visto più...
Segnalata da: Krapfen

Arabi e napoletani
Un uomo d'affari è in volo per New York ed è seduto vicino ad una bionda stupenda, quando si accorge che la donna sta leggendo un manuale di statistica sessuale. Incuriosito chiede di cosa si tratti. "E' un libro molto interessante. Lo sapeva lei che gli Arabi hanno il pene più lungo, mentre ai napoletani spetta il primato del maggior diametro? Comunque io mi chiamo Jessica, e lei?" "Mohammed Esposito, molto piacere".
Segnalata da: Krapfen

Pausa pranzo dalla moglie
Un Direttore Generale di banca era preoccupato per un suo giovane collaboratore che, dopo un periodo di lavoro insieme, senza mai neanche essersi fermato per la pausa pranzo, comincia ad assentarsi a mezzogiorno. Il Direttore Generale chiama quindi il detective privato della banca e gli dice: "Segua il Sig. Bianchi per una settimana intera, non vorrei che sia coinvolto in qualcosa di male o sporco". Il detective fa il suo lavoro, torna e rapporta: "Bianchi esce normalmente a mezzogiorno, prende la sua macchina, va a pranzo a casa sua, fa l'amore con sua moglie, fuma uno dei suoi eccellenti sigari e torna a lavorare. Risponde il Direttore: "Oh, meno male che non c'è niente di losco in tutto questo! Il detective quindi domanda: "Posso darLe del tu, Signore?". Sorpreso il Direttore risponde: "Sì, come no". Ed il detective: "Ti ripeto: Bianchi esce normalmente a mezzogiorno, prende la tua macchina, va a pranzo a casa tua, fa l'amore con tua moglie, fuma uno dei tuoi eccellenti sigari e torna a lavorare!"
Segnalata da: Krapfen

Ammiccando
Un disoccupato munito di impeccabili referenze fece domanda per un posto di lavoro in un'impresa di riguardo. Purtroppo aveva solo un piccolo handicap: un occhio che ammiccava continuamente. Il vicepresidente allora disse: "La assumeremmo volentieri, ma quel suo continuo ammiccare e' troppo sconcertante". Allora il tizio disse che sarebbero bastate due aspirine per farlo smettere. Ed il dirigente rispose: "Va bene, mi faccia vedere". Il tizio allora inizio' a frugare nelle tasche del vestito e tiro' fuori nove scatole di preservativi prima di trovare le aspirine. Le prese e l'occhio smise di ammiccare. "Benissimo - disse il vicepresidente - ma noi non siamo qui per assumere donnaioli!". Il candidato rispose: "Ma lei ha frainteso tutto. Ha mai provato a chiedere un'aspirina in farmacia ammiccando tutto il tempo!?!"
Segnalata da: Krapfen

La funicella
Una bella ragazza sta prendendo il sole su un terrazzo al 3° piano di un palazzo in periferia. Visto il terribile caldo, progressivamente si spoglia fino a rimanere nuda. Passa un po' di tempo e la ragazza vede scendere sul terrazzo una funicella con un biglietto attaccato. Spinta dalla curiosità si alza e lo legge. "Sono l'inquilino del piano di sopra. Da un po' la osservo e la trovo estremamente eccitante, al punto che mi è venuta voglia di fare l'amore con Lei. "Se la risposta è : -SI- tiri 1 volta questa funicella; -se è -NO- tiri questa funicella 36 volte, ....le ultime 5 più velocemente".
Segnalata da: Krapfen

Piscina?
Il marito telefona a casa dall'ufficio.Risponde una bambina. "Ciao sono papà, è lì la mamma?" "No, è di sopra in camera con lo zio Franco" "Ah... ma tu non hai uno zio Franco..." "Sì che ce l'ho, è di sopra in camera con la mamma" "Ah, okay. Ascolta cosa devi fare: vai di sopra e di' che hai visto la macchina del papà che è tornato prima dal lavoro" "Va bene" (...un paio di minuti dopo....) "Ho fatto quello che mi hai detto, papà" "E cos'è successo?" "La mamma è saltata fuori dal letto nuda e correva in giro urlando. Poi è inciampata nel tappeto, è caduta dalle scale e credo che sia morta" "Oddio! E dove è lo zio Franco?" "Anche lui è saltato fuori dal letto nudo e urlando. Poi ha aperto la finestra sul giardino ed è saltato di sotto nella piscina, ma si è dimenticato che l'avevi fatta svuotare ed è morto anche lui" "Piscina.... ?????!!!!!! ......... Cazzo ho sbagliato numero!"
Segnalata da: Krapfen

Gniiiik gniiik, ahhh, ahhh
Un bambino viene svegliato da strani rumori: gniiik, gniik, ah, ah. Piano piano si avvia lungo il corridoio fino alla camera dei genitori e sbirciando dalla porta socchiusa vede la mamma sotto ed il papa' sopra. Spalanca la porta e urla: "Che cosa state facendo!!!". Dopo un attacco cardiaco il papa' risponde: "Ti stiamo facendo un fratellino!". Ed il bambino: "Io non lo voglio un fratellino!". Chiude la porta sbattendola: SLAM! Dopo una settimana stessa scena: gniiik, gniik, ah, ah. Sbirciando dalla porta socchiusa il bambino vede questa volta il papa' sotto e la mamma sopra. Spalanca la porta e urla: "Che cosa state facendo!!!". Colpo apoplettico, e quindi la mamma risponde: "Ti stiamo facendo una sorellina!". E il bambino: "Io non la voglio una sorellina!". Chiude la porta sbattendola: SLAM! Passa circa un mese e la situazione si ripresenta: gniiik, gniik, ah, ah... Il bambino in punta di piedi percorre il corridoio fino alla camera dei genitori, e sbirciando dalla porta socchiusa vede la mamma a quattro zampe, e il papa' dietro. Spalanca la porta e urla: "E NON VOGLIO NEANCHE IL CAGNOLINO!!!". SLAM!
Segnalata da: Krapfen

Mixed emotions
Marito e moglie sono seduti davanti alla TV guardando un programma di psicologia che spiega il fenomeno delle "mixed emotions". Il marito si volta e le dice: "Amore, sono certo che non troverai mai qualcosa da dirmi che possa farmi insieme felice e triste". Lei risponde: "Di tutti i tuoi amici, tu sei quello che ce l'ha piu' grosso".
Segnalata da: Krapfen

Scommessa vinta
Una piccola vecchia signora un giorno ando' alla Banca del Canada portando con se' una borsa piena di denaro. Insistette che doveva parlare con il presidente della banca per aprire un conto perche': "E' un sacco di denaro!". Dopo un po' di ripensamenti, gli impiegati la portarono nell'ufficio del presidente (il cliente ha sempre ragione!). Il presidente della banca le chiese quindi quanto voleva versare e lei disse "165.000 dollari" e butto' la borsa sulla sua scrivania. Il presidente fu,chiaramente, curioso di sapere come aveva fatto ad ottenere tutto quel contante, così glielo chiese: "Signora,sono sorpreso di vedere che Lei si porta appresso tutto questo contante. Come ha fatto ad ottenerlo?". La vecchia signora rispose: "Ho fatto delle scommesse". Il presidente le chiese ancora: "Scommesse? Che tipo di scommesse?" La vecchia signora rispose: "Per esempio, scommetto 25.000 dollari che le sue palle sono quadrate". "Ha!" rise il presidente "E' una scommessa stupida. Lei non potra' mai vincere una scommessa di questo genere!" La vecchia signora lo sfido': "Allora, accetta la mia scommessa?" "Certo" disse il presidente "Scommetto 25.000 dollari che le mie palle NON sono quadrate!" Allora la vecchia signora disse: "Dato che si tratta di un mucchio di denaro, posso portare con me il mio avvocato domattina alle 10 come testimone?" "Certo!" disse il fiducioso presidente Quella notte, il presidente era veramente nervoso a causa della scommessa e passo' un sacco di tempo davanti allo specchio a controllare le sue palle, girandosi a destra e a sinistra continuamente. Le controllo' con attenzione finche' non fu sicuro che non era assolutamente possibile che le sue palle fossero quadrate e che avrebbe vinto la scommessa. Il mattino dopo alle 10 precise, la vecchia signora fece la sua comparsa con il suo avvocato nell'ufficio del presidente. Presento' l'avvocato al presidente e ripete' la scommessa: "25.000 dollari che le palle del presidente sono quadrate!" Il presidente accetto' di nuovo la scommessa e la vecchia signora gli chiese di abbassare i pantaloni, cosi' tutti avrebbero potuto vedere. Il presidente accetto'. La vecchia signora scruto' attentamente le palle e poi gli chiese se poteva toccarle. "Va bene, in fondo 25.000 dollari sono un sacco di soldi, quindi credo che Lei debba essere assolutamente sicura." In quel momento, egli noto' che l'avvocato stava silenziosamente sbattendo la testa contro il muro. Il presidente chiese alla signora: "Che diavolo ha il suo avvocato?" Ella disse: "Niente, a parte il fatto che ho scommesso con lui 100.000 dollari che alle 10 di stamattina avrei avuto nelle mie mani le palle del Presidente della Banca del Canada

Tutto fa brodo
Tre anziane prostitute si trovano a discutere, davanti al fuoco di un pneumatico incendiato, in una fredda serata invernale. La prima dice:"ma lo sapete che io mi sono ridotta ad avere rapporti orali solo per 10 euro"; la seconda ribatte:"io allora che li faccio per solo 5 euro".La terza, lapidaria, dice:"si... e allora io che li faccio per mandar giù qualcosa di caldo".
Segnalata da: mister stupid

Spara al pene
John Wayne entra nel saloon del villaggio, si slaccia i calzoni e sbatte il pene sul bancone. "Dammi un coltello, Joe". Il fido barista Joe esegue l'ordine, e John con il coltello si taglia il pene, lo lancia in aria e con mira infallibile lo colpisce piu' volte, fino a quando non cade per terra bucherellato dalle pallottole della sua colt. "Perche' lo hai fatto, John? ". "Era da quando sono nato che mi stava sui coglioni, Joe".

Tatuaggi
Un ragazzo decide di farsi tatuare sul pene il nome della sua ragazza, WENDY...Quando il pene è rilassato la scritta si riduce a WY e quando è in erezione la scritta diventa WENDY.I 2 decidono di andare in vacanza in Jamaica. Tra una spiaggia e l'altra,il ragazzo sente il bisogno di andare in bagno. Entra e accanto a lui ...c'è un nero. Per curiosità il ragazzo scorge il pene del nero e vede la scritta WY identica alla sua... infatti gli chiede: "anche tu hai una ragazza di nome WENDY?". Il nero fa cenno di no e chiede il perchè di questa domanda, il ragazzo gli risponde: "Io ho il tuo stesso tatuaggio sul pene e quando è rilassato si legge WY". Il nero risponde: "No, sul mio pene in erezione si puo leggere "Welcome to jamaica thanks for your visit and have a nice daY"!
Segnalata da: momi

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.