La Pecora Sclera Ogni gregge ha il suo leader

Profumo originale

Barzelletta di genere: donne e uomini


Firenze mese d`agosto, caldo bestiale e mezzi pubblici strapieni. Un omino sale sul bus e nota un pezzo di ragazza tutta sbracciata e con un fisico bellisimo in piedi che sta attaccata alla maniglia in alto dell`autobus. Si mette vicno a lei nella speranza di tampinarla e poi si sa ... da cosa nasce cosa.... Il problema è che la sua bassa statura lo pone con il naso a livello dell`ascella maleodorante della ragazza tanto che l`omino dopo poco tempo pensa di rinunciare sicuro che alla fermata successiva un po` di gente scenderà permettendogli di allontanarsi dall`ascella della stangona essendovi schiacciato contro dalla ressa. Alla fermata scende tanta gente ma ne sale altrettanta e lui è sempre con il naso contro l`ascella della bellissima ragazza. La cosa si ripete per alcune fermate finchè l`omino decide di chiedere alla ragazza:"... Scusi ma lei che profuma usa?...." La ragazza pensando, nella sua vanità, che l`omino voglia farle un complimento, molto gentilmente risponde:"....Il mio profumo si chiama....Biancaneve e i sette nani...." L`omino subito ribatte: " .... Mi fa una cortesia? Quando arriva a casa provi a guardare nel flacone perchè uno dei nani .... deve essere morto!!!..."

Torna all'elenco di barzellette a tema "donne e uomini"
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.