La Pecora Sclera Ogni gregge ha il suo leader

Barzellette e battute: dottore, dottore!

Anche le pecore, nel loro pascolo, ridono rotolandosi nell'erba

S-memoria
Un vecchietto entra in farmacia: "Buongiorno, vorrei delle compresse di acido acetil-salicilico!". Il farmacista ci pensa un po' su: "Vorrà dire di Aspirina!" "...mi ricordassi mai una volta come si chiama!"

Campare 100 anni
Dottore, dottore, ma lei crede che io potrò vivere fino a cent’anni? Chiede ansioso un paziente.
- Ora quanti anni avete? chiede il dottore.
- Trenta
- E ditemi allora: fumate, bevete, avete donne, ecc…
- No, dottore, niente di tutto questo!
- E allora perché diavolo volete campare fino a cent’anni?
Segnalata da: eman

In una Farmacia di Livorno
In una Farmacia di Livorno...
"Buongiorno! ..hosa posso fare per lei Signora?"
"E vorrei una schatola di aspirine!"
Il farmacista va nel retrobottega e torna con una scatola enorme.
"Ecchola Signora!"
"Ma chosì grande?... io.. io ne volevo una schatola picchola!"
"Sa, da huando il Livorno è in serie "A" ci mandano tutto grosso, ma non si preocchupi: hosta huanto huella picchola!"
"Ah...Poi mi dia 'na bottiglietta di alchole.."
Il farmacista torna dal retro con un mega flacone.
"Ma io volevo 'na bottiglina piccina..."
"Ossignora! Le ripeto che da huando il Livorno è in serie "A" ci mandano tutto grosso, ma non si preocchupi: hosta huanto huella piccina!"
La signora titubante...
"Vole altro Signora?"
"...Dè, mi servirebbe anche le supposte ma... mi sa tanto che le vado a prende a Pisa!"

Lacrimare dallo sforzo
Ospedale di Padova. Un tizio si presenta al reparto di oculistica con in mano un vasetto di vetro con dentro uno stronzo di dimensioni impressionanti, lungo 30 cm con un diametro di 10.. Si rivolge al primo medico che incontra: - Dottore, el ga da `iutarme! - MI dica, qual`è il problema? - Podaresse mia analizare sto stronso che ghe go portà? - Mi scusi, ma credo che lei abbia sbagliato reparto, qui siamo in oculistica, il laboratorio analisi è al primo piano... - Dottore, par favore, el me faga ste analisi! - Ma le ho già detto che qui siamo in oculistica, non analizziamo le feci... - Dottore, el me problema ze veramente serio!! - Ma insomma, mi può dire qual`è il suo problema? - Mi voria savere el motivo che quando, se cago no stronso cussì, me lacrima i oci!!!

Il costo dell'amore
Una coppia si reca un giorno in un consultorio sessuale. Senza tanti preamboli l'uomo chiede al medico di assistere a un loro rapporto. Il medico, dopo un attimo d'indecisione, accetta. Quando la coppia ha terminato la performance, il dottore afferma: «Mah! Veramente a me sembra tutto a posto, non vedo niente di strano nel vostro modo di fare l'amore!» e chiede 60 euro per il consulto, con fattura. La stessa cosa si ripete per diverse settimane: i due prendono un appuntamento, arrivano, fanno sesso senza problemi, in varie posizioni, pagano il dottore e se ne vanno felici. Un giorno il medico incuriosito chiede: «Scusate, ma ormai è diverso tempo che vi osservo e non vedo nulla di strano nei vostri rapporti. Che cosa c'è, esattamente, che non va?" E l'uomo: «Guardi... lei è sposata e non possiamo andare a casa sua; io sono sposato e non possiamo andare a casa mia. All'Holiday Inn una camera costa 200 euro, al Jolly Hotel 160 e al Motel della tangenziale 110. In macchina è scomodo... Sa, io sono dipendente FIAT, lei lavora part-time... Qui da lei lo facciamo per 60 euro, l'assicurazione rimborsa la visita specialistica al 50% e il 19% lo detraggo sul 730! Mi capisce?».

Appendicectomia
Un paziente suona alla porta di un rinomato chirurgo e si ritrova davanti la figlioletta del dottore, che ha 7 anni. "Ciao piccola, c'è il tuo papà, il professore?" "No, è stato chiamato poco fa per una appendicectomia!" "Caspita, sei davvero brava, sai cosa è una appendicectomia?" "Sì, signore. Sono tremila euro tondi tondi!"

Allora, qual'è il problema?
Una donna va dallo psicologo. Dottore: "Allora, qual'è il problema?" Donna: "Dottore, sono una ninfomane." Dottore: "E' una cosa curabile. Debbo avvertirla, però, che la mia tariffa è di 50 euro ad ora." Donna: "Nessun problema. Quanto vuole per tutta la notte?"

Etica professionale
Un dottore se ne sta seduto sulla sedia, nel suo studio, dopo aver avuto un rapporto sessuale completo con una paziente, meditando su quanto appena successo, e in coscienza continua a ripetersi: 'Mio Dio, come ho potuto fare una cosa del genere!!! Che vergogna, ho perso tutta la mia etica professionale !!! Non farò MAI PIU' una cosa del genere, davvero, pensa se si sapesse in giro...' Mentre si sta autoflagellando per il suo gesto, di colpo, sulla sua spalla destra appare un diavoletto che gli dice: 'DAI RETTA A ME, SMETTILA DI FARE IL PIRLA.... MA LO SAI CHE C'E UNA QUANTITA' INCREDIBILE DI DOTTORI CHE HANNO RAPPORTI SESSUALI CON I PROPRI PAZIENTI?!?! RAZZA DI INGENUO COSA CREDI, DI ESSERE L'UNICO?! SMETTILA DI COMPORTARTI DA FARISEO... AMICO NON FAI ASSOLUTAMENTE NIENTE DI MALE . E' LA COSA PIU' COMU NE CHE CI SIA !!! ' Il dottore si convince e comincia a sentirsi molto più sollevato...annuisce e pensa: 'Hai proprio ragione, in fin dei conti non ho fatto nulla di male !!' Appena detto ciò, sull'altra spalla appare un angioletto che si avvicina all'orecchio e dice: 'RICORDATI CHE SEI UN VETERINARIO, NON TE LO DIMENTICARE!! VE-TE-RI-NA-RIO, COGLIONE !!!!

Cura per la memoria
Due vecchietti stanno chiacchierando del piu' e del meno. Il primo chiede: "Mario, a proposito come va la tua cura per la memoria?". E l'altro: "Benissimo, guarda, mi ricordo tutto: quando ero bambino, tutte le mie ex, dove ho lasciato il giornale, tutto insomma. E' veramente miracolosa". E Mario: "Sono contento per te. Senti, io ho ancora una memoria buona, ma non si mai... non e' che mi diresti il nome di quella medicina? Sai mi potrebbe servire un giorno o l'altro...". "Certo, si chiama... si chiama... accidenti, ce l'ho sulla punta della lingua... si chiama... Mario, dimmi un po' il nome di un fiore". E Mario: "Margherita?". "No...". "Tulipano?". "No...". "Rosa?". "Ah si', ecco, Rosa... (voltandosi) ROSAAA! COME SI CHIAMA QUELLA MEDICINA CHE PRENDO PER LA MEMORIA?".

Emicrania in bagno
Un uomo va dal dottore con una lunga storia di emicrania. Il dottore scopre che il suo povero paziente ha provato praticamente ogni terapia senza nessun miglioramento. "Ascolta" dice il dottore, "anch'io soffro di emicranie e il consiglio che posso darle non l'ho imparato all'Universita', ma dalla mia propria esperienza. Quando ho un attacco di emicrania, vado a casa, mi infilo in un vasca da bagno bella calda, e sto ammollo per un'ora. Poi mia moglie mi passa la spugna con l'acqua piu' calda possibile intorno alla fronte. Quindi esco dalla vasca, prendo mia moglie e la trascino in camera da letto, e mi sforzo di fare del sesso con lei. Quasi sempre il mal di testa se ne va immediatamente. Ora, provi anche lei e ritorni fra due mesi". Due mesi piu' tardi il paziente ritorna con un gran sorriso: "Dottore, ho seguito il suo consiglio e realmente funziona; ho avuto emicranie per 17 anni e questa e' la prima volta che qualcuno mi ha aiutato !". "Allora" dice il medico "sono contento di averla aiutata". E mentre sta salutando il dottore il paziente aggiunge: "Ah, dottore, mi congratulo con lei: lei ha veramente una casa bellissima!".

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.