La Pecora Sclera Ogni gregge ha il suo leader

Barzellette e battute: tutte

Anche le pecore, nel loro pascolo, ridono rotolandosi nell'erba

Ufficio reclami
Un signore entra nella stazione di polizia, mette un topo morto sul bancone e si lamenta: " Qualcuno ha lanciato questo topo davanti alla mia finestra". " Va bene signore - dice il poliziotto, - se ritorna tra sei mesi e nessuno lo ha reclamato se lo può tenere lei."

Pecora nera
Un ingegnere, un fisico e un matematico fanno un viaggio in Irlanda. Sono in autobus quando, d'un tratto, su una collina li' vicina vedono una pecora *nera*. -Eccellente- dice l' ingegnere- questo dimostra che in Irlanda ci sono pecore nere. -Beh- dice il fisico- non ci allarghiamo: questo dimostra che in Irlanda c'e' *almeno una* pecora nera! -Ehi ehi ehi- dice il matematico- non vorrei polemizzare con voi, ma non siete rigorosi. Questo dimostra che in Irlanda c'e' almeno una pecora con *un lato* nero!!!

Meeeeee...
Parte un aereo per l'Africa che trasporta, tra l'altro, anche un gorilla. Per un guasto ai motori l'aereo precipita. Dopo pochi giorni vengono mandati i soccorsi. L'unico sopravvissuto del disastro è, stranamente, proprio il gorilla. Dopo aver svolto numerose indagini, dopo aver esaminato la scatola nera dell'aereo, non riescono a capire come questo sia potuto precipitare. Come ultima ipotesi pensano di chiederlo al gorilla. Chiamano un eminente zoologo e questo gli fa un po' a gesti e un po' a parole: - Ma cosa faceva il pilota? - (mimando il tipico gesto di una trombata) HU-HU! - E il secondo pilota? - HU-HU! - Anche lui! E l'equipaggio? - HU-HU-HU!! - E... i passeggeri? - HU-HU-HU-HU!!! - Dunque ricapitolando... il pilota stava scopando, l'equipaggio stava scopando ed i passeggeri pure... un momento!!! Ma allora chi pilotava l'aereo??? Il gorilla mimando una cloche in mano: - MEEEEEEEEEE...

Pollo nudo
Un barbone ruba un pollo per sfamarsi e va sulle rive del fiume a mangiarlo. Accende un fuocherello, tira il collo alla gallina e comincia a spennarla. All'improvviso arriva un vigile, il barbone butta subito il pollo nell'acqua, ma il vigile avendolo notato: - Cosa ha buttato nell'acqua? - Nell'acqua? Io? Niente, perché? - E allora cosa sono tutte queste penne? - Niente... c'era un pollo che si voleva fare un tuffo e m'ha detto se gli davo un'occhiata ai vestiti...

1000 Kg di nafta
Un pappagallo e’ solito fare scherzi telefonici. Un giorno ordina 1000 Kg di nafta e ovviamente fa addebitare la spese al padrone. Scoperto l’autore del costoso scherzo il padrone afferra il pappagallo, lo rinchiude in uno stanzino buio e lo inchioda per le ali al muro. Quando i suoi occhi si sono abituati al buio intravede dall’altra parte della stanza un crocefisso e gli chiede: “Tu chi sei? “. “Sono Gesu’ Cristo”. “E da quanto tempo sei qui?”. “Da quasi 2000 anni”. E il pappagallo: “Cavoli! Ma quanta nafta hai ordinato?”.

Bobo vroom gnam
Una coppia di anziani decide, per maggiore tranquillità, di comprarsi un cane. La moglie spedisce il marito a fare l’acquisto raccomandandosi di prenderne uno ferocissimo e gigantesco. L’uomo giunto dal venditore espone il problema e questo come risposta gli presenta una parvenza di cane: una bestiolina alta poco più di un palmo e lunga due. L’anziano signore esplode in una sonora risata, al che il venditore dice: – Stia a guardare, vede quel tavolo di marmo laggiù? BOBO! IL TAVOLO! Ed il cane, ad una velocità incredibile VOOOM GNAM distrugge completamente il tavolo divorandolo. L’uomo estasiato da tanta ferocia lo compra e lo porta a casa. La moglie vedendolo esclama arrabbiatissima: – E questo sarebbe il cane da guardia? E il marito: – Certo, ma tu non lo conosci, si chiama BOBO! E la moglie: – Eh si… BOBO IL *****! VOOOOM GNAM!

Pappagallo da bordello
Un giorno una donna decide di acquistare un pappagallo alle sue figlie. Entrata nel negozio di animali più vicino, vede un bellissimo pappagallo parlante ad un prezzo stracciato: 200 euro. Stupita si reca dal negoziante e chiede:" Mi scusi? Come mai un pappagallo così belo viene venduto ad un prezzo così basso?" ed il negoziante:"Beh, questo pappagallo proviene da un bordello quindi il suo linguaggio è piuttosto colorito..." e la donna:"Non è un problema! Con il tempo lo addestrerò a parlare correttamente. Lo compro". La donna arriva a casa con l'animale e lo mette nel salone. Il pappagallo dice:" Nuova casa, nuovo bordello!". Arrivano le due figlie nel salone e il pappagallo dice:"Due nuove puttanelle, due nuove puttanelle!!". La madre spiega alle figlie che il pappagallo proviene da un bordello e che usa un linguaggio un pò colorito. In quel momento arriva Roberto, il marito ed il pappagallo grida:"Nuovo bordello, nuove puttane, ma Roberto non cambia mai!!"

Attento! Dio ti guarda!
Notte fonda. Un ladro entra di soppiatto in una casa. Attraversa quatto quatto il salotto quando, improvvisamente sente una voce possente: - Attento! Dio ti guarda! Poi, silenzio. Il ladro impietrito comincia a sudar freddo. Ora però sembra che sia tutto tranquillo. Il ladro ricomincia a muoversi quatto quatto. Ma, improvvisamente, ecco di nuovo quella voce: - Attento! Dio ti guarda!!! Il ladro adesso suda copiosamente e si guarda intorno terrorizzato. In un angolo scuro vede però una gabbia. E nella gabbia un pappagallo. - Ahhh, bastardo! Ma allora eri tu a dire che Dio mi guarda!!! - Sì... - risponde il pappagallo con noncuranza. Il ladro, tira un sospiro di sollievo e ormai tranquillizzato gli chiede: - Come ti chiami bastardo d'un pennuto? - Fiorenzo... - Ma che nome del cavolo è Fiorenzo per un pappagallo?!? - sghignazza il ladro - Chi è l'idiota che ti chiamato così? - Lo stesso idiota che ha chiamato "Dio" il pitbull...

E' morto l'elefante
Allo zoo, il guardiano, piange: - Perché piange buonuomo?
- E` morto l`elefante!
- Gli era molto affezzionato?
- Affezionato un corno, sono io che devo scavargli la fossa!

Cena di bassa qualità
Ci troviamo nel remoto medioevo, due soldati con tanto di armatura stanno attraversando un bosco. Un lupo li vede passare e pensa: "uffa! anche oggi mi tocca la carne in scatola!"

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.